giovedì 18 dicembre 2014

Mi avvicino per prima.

Non è solo abitudine. Non lo è affatto. C'è lo speciale del saluto che ti avevo promesso.
Che tu con questo rosso che mi piace ti avvicini, distratta. Se oggi hai alzato lo sguardo ti sei accorta pure che il cielo aveva lo stesso colore di qualche tempo fa. Tutto sembra andare a specchio. Non mi diverto, però, per le mie piccole cellule che si sfregano a ogni tua mossa. E io resto qui. Anzi, no, me ne vado. Non resisto. E ascolto questa canzone all'infinito notte e giorno, giorno e notte, da solo, con gli amici...come se avessi la possibilità di farti vedere tutte le cose che sto facendo. Per portarti sempre con me. Tutto questo leggere dietro i fatti, del resto, è solo perché sono una persona cattiva. Giusto?



Tutti i disegni, le immagini e gli scritti (eccetto alcuni indicati nelle tag) su questo blog sono di proprietà di Gianmarco De Chiara (2008-2015)