martedì 24 maggio 2011

Latte.

Quando non basta nemmeno la pioggia a coprire il silenzio. Non sarò lo straniero che ti accompagna giocondo, ma ho una mano sempre libera. Ho delle arie dissidenti e poco spazio per muovermi tra i viottoli musicali. Solo ossa, una camicia e una borsa. Solo ossa. Solo una camicia. Nessuna borsa. Il mondo è enorme, la vita è una borsa. Ho ancora tante cose da raccogliere.
E piove alla fine di Maggio. Come una pulizia...

Tutti i disegni, le immagini e gli scritti (eccetto alcuni indicati nelle tag) su questo blog sono di proprietà di Gianmarco De Chiara (2008-2015)